Stampa
Visite: 123

(quel giorno) fui colto da una folgorazione, di quelle troppo geniali per essere ignorate. prima l'idea e solo dopo, ovviamente, la sua giustificazione: in un contesto così fortemente categorizzato, perchè limitarsi alle etichette concettuali? perchè non incorporare qualcosa propria dell'organizzazione mentale o dell'informazione automatica nella realtà tangibile?
che ho fatto quindi? ho scelto degli oggetti della stanza ma non solo: elementi, arrangiamenti. ho stampato e ritagliato su bigliettini di carta i loro nomi e li ho affissi coerentemente.
ora un foglietto con su scritto "anta #2" è posto su un'anta del mio armadio, due gufetti in ceramica sulla libreria recano la didascalia "due gufi", un etichetta "elemento bidimensionale fisso" è applicata al battiscopa nell'angolo nord-est e così via...

in particolare, da una pila di libri, predisposta inelegantemente a terra per ricordarmi l'enorme mole di letture arretrate da smaltire, spunta un foglietto con su stampato: "pila di libri"...
e che il cielo mi fulmini se dopo solo qualche anno non mi sono imbattuto, nella dashboard di tumblr, in un curioso termine giapponese.

tsundoku : comprare libri e non leggerli. lasciare accumulare libri non letti su mensole, pavimenti o comodini.

che dire... i giapponesi hanno una parola per tutto, certo, ma allora non sono l'unico stronzo perchè qualcuno ha addirittura coniato un termine.

Accuso l'idioma italico per non averlo tra i suoi, lasciandomi tormentare per anni nel dramma della passività e oggi quando lo stolto comincia a percepire gli effetti del mercato "libero" sulla sua vita inconsapevole, che pur perseguita a tacciare come complottista la teoria secondo cui questi sono solo gli effetti a lungo termine di un piano congeniato decenni fa, che pure non comprende come in un era di scarsa rappresentanza democratica l'atto più politicamente rilevante che gli resta è l'arbitrio su come spende il suo denaro, arriva almeno a chiedersi, i personaggi che ha votato a rappresentarlo, quale posizione hanno o avevano nei confronti del capitalismo?

Nel frattempo gli occupanti della nave spaziale decidono di restare in orbita, mantenendo l'occultamento...