Stampa
Visite: 151
Illustrazione di Walter Molino.


La Domenica del Corriere
Anno 59 / N. 46
17 Novembre 1957

Il cane spaziale. Da una base segreta dell'URSS è stato lanciato un secondo satellite, lo Sputnik II, il quale, giunto alla distanza di oltre 1500 chilometri dalla Terra, ha cominciato a ruotarle intorno compiendone il giro in 103 minuti. A bordo del razzo, che è molto più grande e pesante di quello lanciato il 4 ottobre scorso, si trova, chiuso in una cabina stagna ad aria condizionata, un cane esquimese, un "laika", la cui presenza consente, per mezzo di speciali strumenti, di sperimentare come e quanto possa resistere un essere vivente negli spazi interplanetari.